Vernici e Resine Monocomponenti  per autocostruzione di artificiali da pesca


Vernici Base Nitro per artificiali in legno, metallo o plastica.

In flaconi di vetro con tappo a vite,
compatibile con gli aerografi Paasche

Confezione in vetro con tappo a vite da
120 ml

Prezzo:
10,00
   
Confezione in vetro con tappo a vite da
30 ml

Prezzo:
3,75
Fosforescente
(FF)
Bianco Perla
(BP)
Rosa Perla
(RR)
Giallo Perla (Chartreuse)
(GP)
Giallo Certosa (Chartreuse)
(GC)
Bianco Base
(BB)
Rosa Fluo
(PF)
Rosso Fiamma
(RF)
Royal Blu
(BL)
Giallo Scuolabus
(GS)
Nero
(NR)
Rosso Pompei
(RP)
(Finitura mate)

La Jigs & Lure Finish è una delle più dure finiture liquide oggi sul mercato.
Con l'utilizzo di resine di "nuova generazione", la Jigs & Lure Finish offre una eccellente adesione alla maggior parte dei metalli, legno e plastica dura. Disponibile in un'ampia gamma di colori, in modo da essere sicuro di trovare esattamente quello che stai cercando.


COMPATIBILITA' CON ALTRE VERNICI E LIMITAZIONI
* La Jigs & Lure Finish PUO' essere applicata su vernici con base-solventi *
* VERNICE base acqua PUO' essere applicata su vernici con base-solventi *
* NON applicare la Jigs & Lure Finish su VERNICI base acqua*
(Non conoscendo la vernice che state usando, consigliamo fare prima una prova su un pezzo di scarto)

Come applicare la nostra  Jigs & Lure Finish
...e alcuni consigli.

Per una migliore consistenza della Jigs & Lure Finish e avere un'ottima copertura, si consiglia di lavorare in una zona di bassa umidità e una temperatura tra 18-27° C. Conservare le vernici preferibilmente sempre in flaconi di vetro, ermeticamente chiusi in un luogo fresco, asciutto e protetto dal gelo. Pulire perbene il bordo del flacone e l'interno del tappo ogni volta che si usa e prima di richiuderlo, in modo di facilitare la sua apertura successiva (se questo non è osservato, saranno guai per aprirlo la prossima volta che lo userete...) Utilizzare carta straccia e soffice per questo (consiglio la carta igienica).


Impiegare un bastoncino di legno per mescolare bene le vernici prima dell'uso. Quelli dei gelati ghiaccioli o quelli per spiedini sono ottimi e facilmente reperibili. Evitare di scuotere la Jigs & Lure Finish per ridurre la quantità di bolle d'aria se s'intende immergere l'artificiale. Tutte le solite e normali preparazioni delle superfici devono essere osservate. La superficie da dipingere deve presentarsi libera di oli, polveri e umidità. Rimuovere eventuali resti di nastri adesivi utilizzati per mascherare. Un bagno in una soluzione di solvente tipo acquaragia di solito può essere utile a questo scopo.

L'artificiale deve essere sempre ricoperto prima con una base (o due-tre se s'intende fare un artificiale bianco) di Jigs & Lure Finish bianca, che servirà come fondo mano e come base riflettente per i colori fluorescenti. Queste vernici sono realizzate per fornire una buona copertura con una sola immersione. Tuttavia, possono essere diluite con il 10% al 40% con solvente, preferibilmente MIBK * (metilisobutilchetone o MIBK) per essere utilizzate a spray. Siate sempre prudenti nel diluire. Saranno necessarie più mani quando la Jigs & Lure Finish è troppo diluita.
* (Vendiamo il MIBK, ma può essere trovato online. Su Google cercate "MIBK" oppure "metilisobutilchetone").

La Jigs & Lure Finish apparirà densa col freddo, o prima di essere mescolata accuratamente. Se il colore appare ancora pesante dopo averla mescolata, diluire con alcune gocce di solvente. Attenzione, se si diluisce troppo la Jigs & Lure Finish perderà la sua capacità di copertura. Se si vuole applicarla a spray, la migliore scelta per decorare, per non dover diluire troppo, è quella di utilizzare un aerografo con alimentazione a gravità, cioè, con il contenitore sopra l'aerografo, anziché quelli classici alimentati a sifone (contenitore della vernice nella parte inferiore).


Ogni mano asciugherà al tatto in circa 15-30 minuti, dipendendo delle condizioni climatiche, e può quindi essere applicata una successiva mano. Si può anche forzare l'asciugatura con calore a una temperatura non superiore a 55°C. A colorazione finita e ben asciutta, gli artificiali possono essere rifiniti con la Resina Trasparente Monocomponente, a immersione (consigliata), pennello o spray, per dargli protezione e brillantezza. Io suggerisco almeno tre mani a immersione, a spruzzo forse di più, dipendendo dalla pesantezza delle mani applicate. Attenzione a quest'ultimo, è facile che la resina tenda a gocciolare se si appesantisce la mano a spruzzo. Meglio varie mani leggere che una pesante. Gli attrezzi si puliscono con solvente nitro subito dopo l'uso.


Resina Trasparente Monocomponente per finitura artificiali

(Bottiglietta compatibile con gli aerografi Paasche)

Confezione in vetro con tappo a vite da
120 ml

Prezzo:
10,00
   
Confezione in vetro con tappo a vite da
30 ml

Prezzo:
3,75

RESINA MONOCOMPONENTE PER ARTIFICIALI DA PESCA

Questo sistema one-step è forte come la resina epossidica senza dover misurare e mischiare. Questo rivestimento ha una durezza estrema pur rimanendo flessibile, una grande brillantezza, non ingiallisce (non teme ai raggi UV) e di rapida asciugatura all'aria.

La Resina Monocomponente è abbastanza liquida, io la uso cosi com'è, (consigliato a immersione), facendo molta attenzione all'ultima goccia, toccarla con un cartoncino per eliminarla. Se l'artificiale si estrae lentamente dalla resina, molto lentamente , si eviterà al massimo l'ultima goccia. Per dare un'idea, nel mio caso un pezzo da 5 cm impiega due minuti per completare l'uscita dell'immersione in forma automatica.
Se l'artificiale è troppo lungo per la quantità di resina a disposizione, si possono fare due cose: immergere la metà e subito dopo l'altro estremo, non si noterà nessuna unione, appendere e far gocciolare sullo stesso flacone. Se questo nemmeno risolve, si può fare la "doccia", cioè, un flacone vuoto sotto e doccia da sopra, ripetere quante volte siano necessarie e quindi far sgocciolare.

Sconsiglio la diluizione della Resina Monocomponente, poiché il solvente diminuirà le sue caratteristiche di copertura.

 Consigliamo vivamente di fare prima un piccolo test su un pezzetto di scarto prima di utilizzare il pezzo buono.